Danimarca-Australia 1-1 – Il VAR tiene a “galla” gli australiani

Danimarca-Australia 1-1 – Il VAR tiene a “galla” gli australiani

Numeri, statistiche e curiosità di Danimarca-Australia

di Stefano Romagnoli


Chi non ha mai perso, la Danimarca, contro chi non ha mai vinto, l’Australia.
Bastano quattordici parole per presentare il terzo match, in ordine di svolgimento, del gruppo C di Russia 2018.
Perché la rappresentativa europea nelle sue 4 partecipazioni al mondiale (1986, 1998, 2002 e 2010) mai ha toppato la seconda uscita, raccogliendo per 2 volte la vittoria e per altre 2 il pareggio. Mentre la selezione australe è andata incontro a 3 sconfitte (1974, 2006 e 2014), acciuffando al massimo 1 segno X (frutto dell’1-1 col Ghana nel 2010).
Fra i due team non esistono precedenti iridanti.
Ma dai 3 incroci, tutti in amichevole, col più recente che risale al 2012, ecco che spuntano soltanto affermazioni: 2 per la Danimarca e 1 per l’Australia.
Dopo i primi novanta minuti i socceros non possono più lasciare per strada punti, significherebbe conoscere il proprio destino agonistico con ancora una gara da disputare. Per la Danske dynamite vincere toglierebbe pressione all’ultimo e più complicato impegno del girone, quello contro la Francia.
Capitolo VAR: Australia e Danimarca sono state le prime due nazionali a subire un calcio rigore segnalato dagli arbitri virtuali.
————————-
IL CAMMINO DELLE DUE NAZIONALI VERSO RUSSIA 2018

Danimarca: 7V – 3X – 2P; 25GF/9GS
Australia: 14V – 6X – 2P; 51GF/18GS
————————-
I NUMERI DELLE DUE NAZIONALI AI MONDIALI
Danimarca: 9V – 2X – 6P; 28GF/24GS
Australia: 2V – 3X – 9P; 12GF/28GS
————————-
LA POSIZIONE NEL RANKING FIFA ALLA VIGILIA DI RUSSIA 2018
Danimarca: 12
Australia: 36

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy