Dalla semifinale di Coppa Uefa ai palleggi ai semafori di Roma: la storia di «Negroro»

Dalla semifinale di Coppa Uefa ai palleggi ai semafori di Roma: la storia di «Negroro»

Nicolae Negrila vinceva campionati nella serie A romena, ora chiede l’elemosina vicino ai Musei vaticani

Commenta per primo!
Coppa UEFA

In genere staziona dalle parti di via Leone IV, nei pressi dei Musei Vaticani, a Roma. Quando scatta il rosso del semaforo lui scende in campo e inizia a palleggiare, di testa. Sono passati un po’ di anni da quanto Nicolae Negrila conosciuto come «Negroro» vinceva campionati nella serie A romena.

Il palmarès
Nel suo palmarès ci sono tre campionati vinti, tre coppe nazionali tutte con l’Universitatea Craiova (che recentemente ha sfidato il Milan nei preliminari di Europa League), ventotto presenze con la nazionale ma soprattutto una semifinale di Coppa Uefa nella stagione 1982/1983. Giocarono contro il Benfica e sfiorarono il miracolo. Finì in pareggio 1-1 ma la squadra portoghese segnò in trasferta e passò in finale. Nei quarti il Craiova sconfisse il Kaiserslautern proprio con un gol di Negrila.

CORRIERE TV

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy