Qual. Europeo femm. – Danimarca-Italia 0-0. Le azzurre strappano un punto preziosissimo. Il tabellino della gara

La diretta testuale di Danimarca-Italia, valida per le qualificazioni al campionato Europeo femminile

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

Segui su Numericalcio il tabellino e la diretta testuale di Danimarca-Italia femminile

EURO 2022 FEMM.
QUALIFICAZIONI
——
Martedì, 01/12/2020 – h.17:15
Viborg – “Viborg Stadion”
0 0
DANIMARCA ITALIA
RETI
Risultato finale
GIRONE ITALIA:
>>> RISULTATI <<<
>>> CLASSIFICA <<<
SCORRERE VERSO IL
BASSO PER LEGGERE
LA DIRETTA TESTUALE
TABELLINO
DELLA GARA
DANIMARCA (4-4-2) – Christensen; S. Andersen [88 Thomsen], S. Pedersen, Sevecke, Svava [75 S. Holmgaard]; N. Sørensen [88 Thøgersen], S. Troelsgaard, Pedersen, Snerle [75 Møller]; Madsen [61 N. Christiansen], Harder (K)
A disp.: Thisgaard (GK), Larsen (GK), Møller Holdt
All.: 
Lars Sondergaard
———
ITALIA (4-4-2) – Giuliani; Bergamaschi, Fusetti, Gama (K), Bartoli; Galli [59 Girelli], Caruso [73 Rosucci], Giugliano, Cernoia; Giacinti [90 Cantore], Bonansea
A disp.: Aprile (GK), Baldi (GK), Linari, Sabatino, Tarenzi, Mascarello, Boattin, Tucceri Cimini, Di Guglielmo
All.: Milena Bertolini
———
Arbitro: Riem Hussein [GER]
[Bihel e Joos)
IV uff.: Franziska Wildfeuer [GER]
——
Ammoniti: 60 Girelli (I), 72 S. Pedersen (D), 79 S. Pedersen (D), 80 Sevecke (D), 83 Troelsgaard (D)
Espulsi:
Recuperi: 0′ p.t. – 4′ s.t.

DIRETTA TESTUALE

90+4 – TERMINA LA GARA.
BUONA PRESTAZIONE DELLE AZZURRE CHE GUADAGNANO, MERITATAMENTE, UN PUNTO DECISAMENTE PREZIOSO PER LA QUALIFICAZIONE ALLA FASE FINALE DEL CAMPIONATO EUROPEO

 

90+2 – La Thomsen prova a sorprendere la Giuliani, ma la conclusione della danese va altissima sopra la traversa

90 – CONCESSI 4 MINUTI DI RECUPERO

85 – OCCASIONE DANIMARCA! Grandissimo intervento di Giuliani in uscita sulla Møller, che sbaglia la conclusione a porta completamente aperta

83 – Nota statistica: negli ultimi 10 minuti ben 4 ammonizioni per le danesi

81 – La Cernoia ci prova direttamente su punizione, ma la parabola si spegne di poco sopra la traversa

76 – Tiro da fuori area della Troelsgaard sugli sviluppi di un corner, il rasoterra termina di poco a lato

71 – OCCASIONE ITALIA! Gran contropiede delle azzurre imbastito da Giugliano, continuato dalla Giacinti che ha messo Bonansea davanti al portiere, che compie un mezzo miracolo in uscita per intercettare il pallonetto dell’attaccante azzurra

65 – Lampo offensivo delle azzurre con Bonansea che impegna a terra il portiere avversario sugli sviluppi di un calcio d’angolo

57 – OCCASIONE DANIMARCA! Sventola da lontano della Harder che la Giuliani riesce a deviare sulla traversa. La palla, dopo l’impatto sul montante, ha dato l’impressione di rimbalzare al di la della linea della porta. L’arbitro, che non può avvalersi della “Goal Line Technology”, non concede il gol alle danesi

49 – OCCASIONE DANIMARCA! Bartoli salva sulla linea, a portiere battuto, una conclusione forte di Svava

48 – Strepitoso intervento della Giuliani, che riesce a deviare in corner una staffilata rasoterra della Madsen

46 – Inizia la ripresa. Non si segnalano sostituzioni

Pubblicità Numericalcio
45 – TERMINA IL PRIMO TEMPO SENZA MINUTI DI RECUPERO

41 – Le danesi si riaffacciano davanti alla Giuliani con Sørensen, che impegna il numero uno azzurro con un tiro teso, ma centrale


32 –
Buona trama offensiva delle azzurre, che mette in condizione la Giugliano di provare il destro da 20 metri. Tiro fuori di circa un metro

28 – Ottima discesa della Giacinti sulla fascia sinistra, cross teso al centro dove la Caruso impatta nel peggiore dei modi, mandando la palla lontano dallo specchio della porta avversaria

26 – La Danimarca ci prova da lontano con la Harder, il cui destro termina alto a lato della porta difesa dalla Giuliani

22 – Danimarca vicina al vantaggio grazie ad una clamorosa svirgolata davanti alla propria linea di porta della Bonansea, che poi rimedia calciando lontano con la palla quasi in rete

15 – Il centrocampo danese leggermente in difficoltà di fronte alle marcature asfissianti delle azzurre, che sembrano in grado di tenere testa alle forti avversarie in questa prima parte della gara

13 – Da evidenziare la presenza di alcune centinaia di spettatori sugli spalti che stanno sostenendo a gran voce la nazionale di casa

10 – La Galli ci prova da lontano, ma il rasoterra non impegna particolarmente la Christensen

8 – Rete annullata alla Danimarca per un “velo” fatto da un’attaccante danese in evidente posizione di fuorigioco

7 – OCCASIONE ITALIA!Ottima azione dalla destra di Bergamaschi che serve al centro un’ottima palla per Giacinti che, di testa, non riesce ad imprimere alla sfera la giusta forza per bucare Christensen

6 – La prima conclusione a rete della gara è della Harder, il cui sinistro (lento) da fuori area termina di poco a lato

4 – Inizio di gara di marca danese come previsto. Le azzurre cercano di tenere l’attacco avversario fuori dalla propria area

1 – L’Italia, in maglia bianca, muove il primo pallone della gara. Danesi con la divisa tradizionale rossa. Dopo 3 mesi torna a vestire la maglia azzurra (e la fascia da capitano) Sara Gama

PARTITE!

La Nazionale Femminile affronta quest’oggi la sua ultima gara dell’anno contro la Danimarca capolista del girone [CLICCA], che grazie al successo ottenuto un mese fa a Empoli contro le Azzurre è già certa della qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo.

L’Italia, nonostante la sconfitta per 3-1 nella gara d’andata, in caso di vittoria sulle danesi con tre o più gol di scarto, battendo poi Israele nel match che verrà recuperato nel 2021, può ancora concludere il suo cammino nel Gruppo B al primo posto. Oltre a questa ipotesi, sulla carta molto complicata, per evitare i play off la squadra di Milena Bertolini potrebbe conquistare il pass diretto per l’Europeo – raggiungendo così le già qualificate Inghilterra, Francia, Norvegia, Danimarca, Svezia, Olanda e Germania – come una delle 3 migliori seconde classificate dei gironi eliminatori. In corsa, oltre alle Azzurre, ci sono altre 7 nazionali, e sarà quindi fondamentale cercare di fare punti nella sfida in programma al Viborg Stadion.

La Ct Milena Bertolini non vuole fare calcoli e contro la Danimarca chiede alle sue ragazze di scendere in campo per vincere. “Ogni partita ha una storia a sé, vediamo quello che succederà nel corso della gara ma è troppo aleatorio pensare di provare a ottenere il pareggio – ha dichiarato – Loro sono le favorite del girone, sono una squadra forte, lo hanno dimostrato anche contro di noi, ma in quel match non abbiamo giocato tutte le nostre carte. Dovremo mettere in mostra le nostre qualità e giocarcela fino alla fine”.

Le Azzurre, consapevoli della posta in palio e con la voglia di prendersi la rivincita sulle vice campionesse d’Europa in carica, sono pronte a sovvertire i pronostici della vigilia. Presente in Danimarca anche il portiere dell’Inter Roberta Aprile, che – dopo aver abbandonato Coverciano – si è nuovamente aggregata al gruppo per permettere allo staff medico di valutare con calma le condizioni di Katja Schroffenegger, alle prese con un leggero infortunio.

L’elenco aggiornato delle convocate

Portieri: Roberta Aprile (Inter), Rachele Baldi (Roma), Laura Giuliani (Juventus), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Empoli), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Elena Linari (Bordeaux), Tecla Pettenuzzo (Roma), Linda Tucceri Cimini (Milan);

Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (Milan), Sofia Cantore (San Gimignano), Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Roma), Marta Mascarello (Fiorentina), Martina Rosucci (Juventus);

Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Fiorentina), Stefania Tarenzi (Inter).

Pubblicità Numericalcio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy