Alla scoperta dell’Universitatea Craiova, avversaria del Milan in EL

Numeri e curiosità dei prossimi avversari del Milan in Europa League. E quella simpatia col Napoli…

di redazione nc.it

Il prossimo 27 luglio il Milan di Vincenzo Montella ritroverà l’Europa e lo farà ripartendo dalla Romania contro l’Universitatea Craiova. I romeni sono allenati  dall’italiano Devis Mangia, arrivato nel 2016 dall’Ascoli. Mangia non è l’unico italiano in squadra: dal 12 luglio a Craiova è arrivato il centrocampista Fausto Rossi, proveniente dal Trapani. Nella rosa attuale dell’Universitatea Craiova non ci sono nomi degni di nota: gli unici con un curriculum un po’ più corposo sono, oltre al già citato Fausto Rossi, l’attaccante Mihai Roman, proveniente dagli olandesi del NEC Nijmegen, ma cresciuto proprio a Craiova, e il portiere Miodrag Mitrovic, attualmente infortunato, ma con un passato in Italia, nella Primavera del Bari.

Il Clubul Sportiv Universitatea Craiova nasce nel 2013 dallo scioglimento del vecchio Football Club Universitatea Craiova, dunque formalmente quella contro il Milan sarebbe la prima apparizione europea per i romeni. Se però consideriamo anche quanto fatto dal 1948- anno di fondazione del vecchio club- l’Universitatea Craiova vanta, tra le partecipazioni europee, un ottavo di finale nella Coppa UEFA 1979/80, un quarto di finale nella Coppa dei Campioni 1981/82 e una semifinale nella Coppa UEFA 1982/83. E proprio in quell’occasione eliminò un’italiana: si trattava della Fiorentina, con la quale vinse 3-1 a Craiova e perse 1-0 a Firenze, garantendosi l’accesso ai sedicesimi di finale della competizione. Risale a due anni prima invece la prima sfida contro una milanese: nel primo turno di Coppa dei Campioni 1980/81 i romeni persero 2-0 al “Meazza” contro l’Inter e pareggiarono in casa 1-1, uscendo dalla coppa. L’ultima partecipazione ad una competizione UEFA del Craiova risale alla Coppa UEFA 2000/01, dove nel primo turno preliminare i romeni pareggiarono in casa 1-1 contro i macedoni del FK Pobeda e persero 1-0 in Macedonia.

Una curiosità: tra i tifosi dell’Universitatea Craiova e quelli del Napoli si è instaurata una simpatia durante la Coppa UEFA 2010/11 a causa della vittoria, nell’ultima partita della fase a gironi, del Napoli per 1-0 contro la Steaua Bucarest, con i partenopei che si qualificarono proprio a discapito della Steaua, squadra rivale dell’Universitatea Craiova: i tifosi del Craiova apprezzarono questa eliminazione e lo manifestarono con striscioni e cori “pro” Napoli.
Lorenzo Agostini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy