Calcio in tv : la Lega potrebbe trasmettere in proprio

Ancora da assegnare i diritti per le prossime stagioni. Si affaccia un’ipotesi diversa

di redazione nc.it
tv

Nelle ore successive alla prima asta sui diritti tv il tema del canale tematico di proprietà della Lega Calcio era stato al centro dell’attenzione mediatica. A distanza di un mese non solo non si è spenta l’eco, ma la possibilità che questa diventi la strada da scegliere rimane concreta. A scriverne oggi è La Repubblica che fa notare che nel contratto tra Lega e Infront esiste un articolo, il 71, che regolamenta questa ipotesi e prevede nero su bianco: «Quanto al Canale Lega – è scritto nero su bianco – nel caso la Lega nazionale professionisti Serie A ne decida la realizzazione, la affiderà a Infront, previa delibera».

Nel bando dell’asta fallita del 10 giugno invece leggiamo: “La Lega si riserva di avvalersi appieno delle opportunità previste dalla legge attuando la distribuzione dei diritti all’interno di una propria piattaforma”.

Un accordo che Luigi De Siervo, attuale numero uno di Infront, si è già detto disponibile a rivedere. Tra i favorevoli alla piattaforma fatta in casa c’è Urbano Cairo, ma Juventus e Roma che non hanno mai visto di buon occhio l’eccesso di ruolo esercitato dall’advisor sono scettiche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy