Serie A – E i gol? In primavera netto crollo delle segnature

Serie A – E i gol? In primavera netto crollo delle segnature

Rispetto alle prime giornate disputate nel periodo estivo, stiamo assistendo ad un netto e progressivo calo delle realizzazioni in Serie A, al punto che la media dei gol realizzati nelle gare disputate a primavera è scesa sotto i 2,45 a partita

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

INTRO

Questa analisi statistica evidenzia un netto calo di realizzazioni avvenuto in quest’ultimo periodo in Serie A, sia considerando i periodi legati alle singole stagioni (-16% rispetto ai primi turni), che prendendo in esame la differenza col girone d’andata (-8%). In particolare possiamo evidenziare come, nelle ultime 9 giornate, il Verona abbia segnato solo 4 reti, seguita in questa particolare graduatoria dall’Udinese a 6 e da SPAL, Genoa e Sampdoria con solo 7 realizzazioni. Anche Lazio e Juventus, cioé le squadre con più reti all’attivo, sembrano “risentire” di questo calo generalizzato, visto che negli ultimi 9 turni sono andate a segno, rispettivamente, per 20 e 17 volte, con una media, quindi, di circa 2 gol a gara, cioé con un calo rispetto ai primi 24 turni del campionato, in cui sono andate a segno con una frequenza di circa 2 reti e mezzo in media a partita.
CLICCA PER LEGGERE LE TABELLE COMPARATIVE
*******************************
LEGGI ANCHE:
– Boom di spettatori: ultima giornata da record! L’aumento generale è del 10%
– Serie A, quanti record possibili grazie a Juventus, Napoli e… Benevento!
– Ranking UEFA per Nazioni – L’Inghilterra allunga sull’Italia
– Sono 2 le squadre italiane nella Top Ten dell’Europa che “conta”
– Ranking UEFA per club – La Roma rimonta ed il Milan scende
– Da Baresi ad Astori, l’elenco completo dei numeri ritirati in Italia
– Ranking FIFA – Italia, che tonfo! La sconfitta con l’Argentina costa cara
– “Primavera 1″ – Atalanta ed Inter in testa. La classifica aggiornata
********************************

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy