Numeri Calcio
I migliori video scelti dal nostro canale

europa league

Europa League 2021-22 – Fra le “teste di serie” ci sono anche le 2 italiane

Europa League 2021-22 – Fra le “teste di serie” ci sono anche le 2 italiane

Il programma completo della prossima edizione della competizione al via il 5 agosto. La finale è in programma il 18 maggio 2022 al Sánchez-Pizjuán di Siviglia

redazione nc.it

Campionati terminati e verdetti scritti. Si pensa già alla prossima stagione con le squadre qualificate per le competizioni europee. La 51° edizione dell'Europa League subirà alcuni cambiamenti: l'inizio è previsto il 5 agosto, mentre la finale è in programma il 18 maggio 2022. Come nelle precedenti edizioni, la vincente guadagnerà l'accesso automatico alla fase a gironi di Champions League della stagione successiva.

LE NOVITÀ

Il 2021 vede il debutto della nuova Conference League. La novità comporta diversi cambiamenti per l'Europa League: la fase a gironi verrà ridotta da 48 a 32 squadre (otto gironi da quattro). Le otto vincitrici dei gironi accederanno agli ottavi di finale. Previsti anche degli spareggi ad eliminazione diretta prima degli ottavi tra le otto seconde dei gironi di Europa e le otto terze di Champions League. Le partite continueranno a essere disputate di giovedì (finale a parte), e saranno in concomitanza con quelle di Conference League. Le partite delle due competizioni saranno equamente suddivise tra le due fasce orarie: 18:45 (non più 18:55) e 21:00.

I GIRONI

Prenderanno parte alla fase a gironi le 10 vincitrici degli spareggi di Europa League, le 10 sconfitte negli spareggi di Champions League e dal terzo turno di qualificazione e le 12 qualificate di diritto. Questa l'attuale divisione dei posti per nazione per quello che concerne le 12 squadre già sicure di disputare la fase a gironi:
Spagna  [2 squadre]Real Sociedad e Real Betis
Inghilterra  [2 squadre]Leicester City e West Ham United
Germania  [2 squadre]Eintracht Francoforte e Bayer Leverkusen
Italia  [2 squadre]Napoli e Lazio
Francia  [2 squadre]Lione e Marsiglia
Portogallo  [1 squadra]Sporting Braga
Russia  [1 squadra]Lokomotiv Mosca
  
Sono 4, per adesso, le squadre certe di essere inserite nella prima urna del sorteggio, ossia fra le "teste di serie": Lione, Napoli, Leverkusen e Lazio
  
Squadre già sicure di disputare il play off:
Anversa (BEL), Zorya Luhansk (UKR), AZ (NED), Fenerbahçe (TUR), Sturm Graz (AUT) e Randers (DEN)

LE QUALIFICAZIONI

Le qualificazioni hanno subito importanti modifiche con 27 squadre in due turni: terzo turno di qualificazione e spareggi. Le partite inizieranno ad agosto quindi più tardi rispetto al passato. La maggior parte delle squadre che parteciperanno alle qualificazioni saranno quelle trasferite dalla Champions League e dalla Conference League, anche se alcune squadre (in linea di massima le vincitrici di coppa) delle 15 federazioni più in alto nel ranking inizieranno direttamente nelle qualificazioni di Europa League.

PRELIMINARI

5 e 12 agosto 2021terzo turno di qualificazione
19 e 26 agosto 2021spareggi

FASE A GIRONI

16 settembre 2021prima giornata
30 settembre 2021seconda giornata
21 ottobre 2021terza giornata
4 novembre 2021quarta giornata
25 novembre 2021quinta giornata
9 dicembre 2021sesta giornata

FASE A ELIMINAZIONE A DIRETTA

17 e 24 febbraio 2022spareggi fase a eliminazione diretta
10 e 17 marzo 2022ottavi di finale
7 e 14 aprile 2022quarti di finale
28 maggio e 5 maggio 2022semifinali
18 maggio 2022finale

SORTEGGI

19 luglio 202113:30 terzo turno di qualificazione
2 agosto 202113:30 spareggi
27 agosto 202113:00 fase a gironi
13 dicembre 202113:30 spareggi a eliminazione diretta
25 febbraio 202213:00 ottavi di finale
18 marzo 202213:30 quarti di finale e semifinali

LA FINALE

La finale si giocherà allo stadio Sánchez-Pizjuán di Siviglia. Originariamente si sarebbe dovuta giocare alla Puskás Aréna di Budapest, ma a causa del rinvio e del ricollocamento della finale 2020, l'assegnazione agli stadi è stata posticipata di un anno. Impianto di casa del Siviglia, sei volte vincitore dell'Europa League, lo stadio è stato inaugurato nel 1958 e ha ospitato la finale di Coppa dei Campioni del 1986 che ha visto la Steaua battere il Barcellona. La nazionale spagnola non ha mai perso in questo stadio.

>>> LEGGI ANCHE <<<

tutte le notizie di