Numeri Calcio
I migliori video scelti dal nostro canale

ligue 1

Il PSG e tante sorprese: ecco chi sono i Campioni d’Inverno in giro per l’Europa

Il PSG e tante sorprese: ecco chi sono i Campioni d’Inverno in giro per l’Europa

Non solo i francesi: ecco chi sono le squadre in giro per l'Europa che hanno già messo in tasca il simbolico titolo

Lorenzo Topello

Non sarà un trofeo in bacheca, ma è pur sempre il primo risultato su cui tracciare bilanci. Il titolo di Campione d'Inverno, ora che siamo a dicembre, inizia a popolare la mente dei tifosi. Ma se in Italia la situazione in vetta è ancora piuttosto ingarbugliata, con tre squadre in due punti, all'estero c'è già chi sta festeggiando.

In Francia, per esempio, il PSG ha già virtualmente in tasca il traguardo. Prima a +12 sul Marsiglia (che ha una gara in meno), la formazione stellare di Pochettino, a tre giornate dal giro di boa, può già festeggiare il primo simbolico titolo dell'anno. Ai parigini basterebbe un pari contro il Lens nella prossima giornata di campionato.

Ma non mancano le sorprese in giro per l'Europa. In Belgio, ad esempio, ad una giornata dal traguardo, c'è già la Capolista d'Inverno. E' il Royale Union Saint Gilloise, formazione che lo scorso anno militava addirittura in Serie B! Un cammino splendido, quello della neopromossa, che non vince il campionato dal 1935: intanto ha conquistato il mattoncino di campione d'Inverno, poi si vedrà.

In Polonia si assiste invece a un gradito ritorno. Quello del Lech Poznan, che non vince lo scudetto dal 2015, e che guida la classifica a +3 sul Pogon Szczencin (a una giornata dal giro di boa), col titolo d'inverno già matematicamente in tasca.

Traguardo centrato anche dai Glasgow Rangers che, dopo aver vinto il campionato nella scorsa annata interrompendo il lunghissimo regno dei nemici del Celtic, vogliono prenderci giusto. I blu di Glasgow sono primi a +7 sui cugini.

Non ha deluso le aspettative neanche l'Olympiacos. Lo squadrone del Pireo è saldamente in testa al campionato greco: sei punti di vantaggio rispetto all'AEK, con migliore differenza reti e scontro diretto portato a casa. A due giornate dal giro di boa, possono festeggiare anche loro.

Pubblicità NumericalcioRanking UEFA

tutte le notizie di