Numeri Calcio
I migliori video scelti dal nostro canale

La gara più fallosa nella storia dei Mondiali

Pillole Mondiali- 25 giugno 2006, la battaglia di Norimberga

Pillole Mondiali- 25 giugno 2006, la battaglia di Norimberga

Portogallo-Olanda, quarti di finale del Mondiale tedesco, passò alla storia come la gara più fallosa di sempre. Ve la ricordate?

Lorenzo Topello

La posta in palio è altissima, quando ci si gioca un Mondiale. Al punto da far espellere quattro giocatori e farne ammonire altri otto, per quella che è conosciuta negli annali come "la battaglia di Norimberga".

Portogallo-Olanda va in scena il 25 giugno 2006. Ottavi di finale del Mondiale di Germania, stadio Max-Morlock di Norimberga. Uno scontro fra titani: il Portogallo ha dominato il girone (e sarà una delle più belle sorprese della competizione), mentre l'Olanda è al primo passo di un rinnovamento generazionale che ne farà le fortune nel decennio successivo. Ma la gara è tutt'altro che spettacolare, anche perchè gli Orange la approcciano in modo fin troppo fisico: primo giallo a Van Bommel dopo due minuti, poi Boulahrouz usa i tacchetti per approfondire anatomicamente il femore di Cristiano Ronaldo. Sarebbe rosso, ma il difensore se la cava con l'ammonizione. E sono passati solo sette minuti.

I portoghesi passano in vantaggio con Maniche a metà frazione: un lampo di spettacolo in mezzo alla battaglia. Sì, perchè poi si torna a picchiare, da una parte e dall'altra. Costinha entra come un killer sulla caviglia di Cocu e rimedia un giallo. Non contento, il portoghese trova finalmente ilprimo rosso della gara a pochi secondi dall'intervallo dopo un fallo di mano. E si va al riposo.

Nella ripresa l'agonismo schizza alle stelle: Petit subentra e si fa ammonire dopo quattro minuti, Van Bronckhorst e Figo vengono alle mani, Bouhlarouz asfalta l'asso portoghese e rimedia il secondo giallo della sua gara. Al 63' la gara torna in parità numerica. Poi Deco porta via con sè la caviglia di Van Persie e nel giro di cinque minuti commette fallo di mano: due gialli e rosso anche per lui. Nel mezzo una rissa clamorosa che porta l'arbitro Ivanov, nel pallone più dei giocatori, ad ammonire sostanzialmente a caso altri quattro giocatori, due per parte. In tutto questo l'Olanda dovrebbe anche attaccare alla ricerca del pari, ma sembra interessata ad altro. In un finale caldissimo c'è spazio anche per il secondo giallo a Van Bronckhorst, con la contesa che si chiude in nove contro nove e con il passaggio del turno del Portogallo.

La Battaglia di Norimberga è divenuta la più fallosa partita di sempre nella fase finale di un Mondiale, con 16 cartellini di cui 4 rossi.

Pubblicità NumericalcioRanking UEFA

tutte le notizie di