Curiosità: chi batte per primo a centrocampo non vince nella maggior parte dei casi!

Uno studio statistico mette in evidenza un interessante dato raramente considerato in passato

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

Quanto è importante battere per primi al centrocampo in questo campionato di Serie A? 
In base a ciò che è emerso nelle 189 gare sin qui disputate del torneo potremmo affermare che è più importante “non battere” per primi l’avvio della gara, in quanto le probabilità di non vincere l’incontro sono superiori rispetto a chi muove la prima palla nella ripresa.
I numeri, sotto questo aspetto, sono eloquenti: durante le prime 19 giornate nel 35,4% dei casi la squadra che ha battuto il calcio d’avvio ha poi vinto la partita. Considerate anche le proporzioni dei pareggi (22,2%) e delle sconfitte (42,4%), possiamo estrapolare il punteggio medio a gara delle squadre che danno il calcio d’avvio, ossia 1,29, con una proiezione finale di 49 punti (intorno al 10° posto in media).
Interessante notare come anche la Juventus abbia dato il calcio d’inizio nella gara di Supercoppa Italiana, trofeo che, poi, si è aggiudicata la Lazio.

Pubblicità Numericalcio**************************
LEGGI ANCHE:
Numeri e curiosità sulla Serie A
– Tutte le classifiche del RANKING UEFA e RANKING FIFA
– Da Baresi a Pellissier, l’elenco completo dei numeri ritirati in Italia

– TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti
**************************

LEGGI ANCHE RISULTATI E CLASSIFICHE DI:
-> Primavera 1
->
Primavera 2
-> Under 18
-> Under 17
-> Under 16
-> Under 15

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy