Giudice Sportivo – Ben 8 squalificati in Serie A, ma nessuno a causa di espulsioni

Giudice Sportivo – Ben 8 squalificati in Serie A, ma nessuno a causa di espulsioni

Il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo della 29° giornata di Serie A

di redazione nc.it

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A

COMUNICATO UFFICIALE N. 192 DEL 20 marzo 2018

A) RISULTATI DI GARE
Si rendono noti i risultati delle gare sotto indicate con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni in esito all’esame della posizione dei calciatori che vi hanno preso parte:
SERIE A TIM
Gare del 17-18 marzo 2018 – Decima giornata ritorno
Benevento-Cagliari 1-2
Crotone-Roma 0-2
Hellas Verona-Atalanta 0-5
Lazio-Bologna 1-1
Milan-Chievo Verona 3-2
Napoli-Genoa 1-0
Sampdoria-Internazionale 0-5
Spal 2013-Juventus 0-0
Torino-Fiorentina 1-2
Udinese-Sassuolo 1-2

B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 20 marzo 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

SERIE A TIM
Gare del 17-18 marzo 2018 – Decima giornata ritorno
In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

COMUNICATO UFFICIALE N. 192 DEL 20 marzo 2018
a) SOCIETA’
Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della decima giornata ritorno sostenitori delle Società Crotone, Lazio, Napoli e Sampdoria hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.
* * * * * * * * *
Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, al 31° del primo tempo (n. 1) e al 31° del secondo tempo (n.2), lanciato sul terreno di giuoco, all’interno dell’area di rigore, complessivamente n. 3 fumogeni che costringevano, nel caso del secondo lancio, l’Arbitro ad interrompere brevemente la gara per la loro rimozione; recidiva. Sanzione applicata ai sensi degli artt.4 comma 3 CGS e 62 comma 2 NOIF (cfr C.S.A. del 13 gennaio 2017 – C.U. n. 129/CSA).
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, intonato cori insultanti nei confronti del Direttore di gara; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale.

********************************
LEGGI ANCHE:
– Sfondata quota 100 vittorie in trasferta in Serie A. Polverizzato il record di successi esterni!
– Ranking UEFA per Nazioni – L’Italia si mantiene in scia dell’Inghilterra
– Da Baresi ad Astori, l’elenco completo dei numeri ritirati in Italia
– Ranking FIFA – La Polonia raggiunge la Spagna al 6° posto. Croazia più vicina all’Italia
********************************

b) CALCIATORI
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BARAK Antonin (Udinese)
: per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
BENASSI Marco (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
BIRAGHI Cristiano (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
FORTUNA Wallace (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
KURTIC Jasmin (Spal 2013): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MIRANTE Antonio (Bologna): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).
NIANG Mbaye (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
ROSI Aleandro (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

TERZA SANZIONE
GIACCHERINI Emanuele (Chievo Verona)
PJANIC Miralem (Juventus)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

UNDICESIMA SANZIONE
SCHIATTARELLA Pasquale (Spal 2013)
SETTIMA SANZIONE
CATALDI Danilo (Benevento)
PEZZELLA German Alejo (Fiorentina)
VALOTI Mattia (Hellas Verona)

SESTA SANZIONE
DE MAIO Sebastien (Bologna)
RAMIREZ PEREYRA Gaston Exequiel (Sampdoria)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
ADJAPONG Claud (Sassuolo)
BIGLIA Lucas Rodrigo (Milan)
CACCIATORE Fabrizio (Chievo Verona)
CAPRARI Gianluca (Sampdoria)
CRISTANTE Bryan (Atalanta)
FERRARI Alex (Hellas Verona)
QUISSANGA Bartolomeu (Lazio)

TERZA SANZIONE
BRIGNOLA Enrico (Benevento)
CASTAN DA SILVA Leandro (Cagliari)
COSTA Filippo (Spal 2013)
ZIELINSKI Piotr Sebastian (Napoli)

SECONDA SANZIONE
CALHANOGLU Hakan (Milan)
DE PAOLI Fabio (Chievo Verona)
DE SILVESTRI Lorenzo (Torino)
FALQUE SILVA Yago (Torino)
FARAGO Pancrazio Paolo (Cagliari)
ILICIC Josip (Atalanta)
JAROSZYNSKI Pawel Kamil (Chievo Verona)
LAXALT SUAREZ Diego Sebastian (Genoa)
MAZZITELLI Luca (Sassuolo)

PRIMA SANZIONE
ALCANTARA Rafael (Internazionale)
CALVANO Simone (Hellas Verona)
COSTA DE SOUZA Douglas (Juventus)
GUIMARAES BILHER Everton Luiz (Spal 2013)
STEPINSKI Mariusz Pawel (Chievo Verona)

 
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE
SESTA SANZIONE
KESSIE Franck Yannick (Milan)

 

c) ALLENATORI
AMMENDA DI € 10.000,00 CON DIFFIDA
ZENGA Walter (Crotone): per avere, al 4° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale assumendo un atteggiamento irridente nei confronti del Direttore di gara e per avere proseguito detto atteggiamento dopo il provvedimento di allontanamento; nonché per aver assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti di un collaboratore della Procura federale nell’esercizio delle sue funzioni; recidivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy