LE MAGLIE NELLA STORIA

Da Baresi a Pellissier, oltre 20 anni di maglie ritirate in Italia

Roberto Vinciguerra

Baggio 10

Al termine della stagione 200-04 il Brescia ha ritirato la maglia numero 10 di ROBERTO BAGGIO per ricordare la permanenza fra le "rondinelle" (4 stagioni, dal 2000 al 2004) del talentuoso fantasista vicentino.

Diego Maradona

Il 24 agosto 2000 il Napoli ha ritirato la maglia numero 10 di DIEGO ARMANDO MARADONA, fuoriclasse argentino che ha militato nelle file dei partenopei per 7 stagioni (dal 1984 al 1991).

Protti 10

Il 21 dicembre 2005, in occasione di Livorno-Milan, il Livorno ha ritirato la maglia numero 10 di IGOR PROTTI per ricordare le gesta in amaranto del bomber romagnolo per le 9 stagioni (dal 1985 al 1988 e poi dal 1999 al 2005) disputate con la divisa dei labronici. Il 20 luglio 2007 Protti permise a Francesco Tavano di poter indossare nuovamente la maglia numero 10.

Adriano Lombardi????
Partenio-Lombardi

 

 

Nell'agosto del 2008 l'Avellino ha ritirato la maglia numero 10 di ADRIANO LOMBARDI in seguito alla morte dell'ex centrocampista, per 4 stagioni in maglia verde (dal 1975 al 1979), avvenuta l'anno precedente a causa della SLA. La società irpina, successivamente (l'8 giugno 2011), gli ha co-intestato lo stadio di Avellino, oggi "Partenio-Lombardi". Successivamente, nel 2013, in occasione del ritorno della squadra in Serie B, venne concesso a Luigi Castaldo di indossare la maglia numero 10.

 

Francesco Tavano

Il 13 luglio 2015 l'Empoli ha ritirato la maglia numero 10 di FRANCESCO TAVANO indossata per 9 stagioni (dal 2001 al 2006 e poi dal 2011 al 2015).

 

Pubblicità NumericalcioRanking UEFA

 

 

tutte le notizie di