Gli ultimi cinque casi in Italia

Quando si arriva al 3-0 a tavolino: i casi più clamorosi degli ultimi anni

Gli ultimi cinque casi di gare risolte dal Giudice Sportivo prima di Udinese-Salernitana: protagonista assoluta la Roma, nel bene e nel male

Lorenzo Topello

Dopo il 3-0 decretato dal GS a favore dell'Udinese contro la Salernitana, il "fantasma" del 3-0 aleggia sulle altre quattro partite rinviate nel 20° turno di Serie A. Il Covid sconvolge parzialmente il nostro campionato ed esplode il caos fra la Lega e la ASL locali che bloccano le squadre, impossibilitate a prendere parte alle gare in programma. Ecco perchè Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese non si sono giocate. Sarà 3-0 a tavolino per le formazioni che si sono regolarmente presentate in campo oppure le partite verranno recuperate?

Intanto vale la pena riassaporare qualche precedente degli ultimi anni. Ecco alcune occasioni in cui si è arrivati al 3-0 a tavolino. Inevitabili decisioni e verdetti sorprendenti: c'è di tutto!

 

Ottavi di finale di Coppa Italia dello scorso anno. La Roma ospita lo Spezia e i liguri fanno la voce grossa. Si va ai supplementari dopo uno spettacolare 2-2, ma la Roma combina diverse frittate. Espulsi Mancini e Pau Lopez: mister Fonseca opta per due sostituzioni, dentro il secondo portiere Fuzato e Ibanez. Il problema è che di cambi ne erano già stati effettuati quattro. I giallorossi, in nove, perdono 4-2, ma sul referto il giudice sportivo deve assegnare il 3-0 a tavolino per lo Spezia: clamorosa svista di Fonseca che fa sei cambi quando il limite era di cinque. CONTINUA→

Pubblicità NumericalcioRanking UEFA

tutte le notizie di